A che età si può fare il piercing alla lingua?

Sei interessato a un piercing alla lingua e vuoi sapere qual è l’età minima o consigliata? In questo articolo, scoprirai tutto quello che devi sapere sulle restrizioni di età e le raccomandazioni utili.

L’età minima per il piercing alla lingua

Nella maggior parte dei paesi, Italia compresa, l’età legale per avere un piercing alla lingua senza il consenso dei genitori è di 18 anni. Tuttavia, alcune nazioni possono avere regole diverse riguardo all’età minima per i piercing. È importante informarsi sulle leggi regionali e verificare se ci sono requisiti specifici per ottenere un piercing alla lingua.

Piercing alla lingua con il consenso dei genitori

In alcuni paesi del mondo, tuttavia, è possibile effettuare un piercing alla lingua a partire dai 16 anni. In Italia questo non è possibile e, pertanto, se vuoi fare il piercing anche a 14 o 15 anni devi avere il consenso scritto dei genitori o del tutore legale. Infine, ricorda che è vietato, comunque, fare il piercing prima dei 14 anni anche se avresti il consenso dei tuoi genitori. Pertanto, se hai 13 anni o meno non puoi mai fare il piercing alla lingua. Ecco alcuni punti da tenere in considerazione:

  • Controlla la legislazione regionali: Assicurati di conoscere le leggi specificatamente emanate dalla tua Regione riguardanti i piercing per minori.
  • Assicurati che il piercer sia professionista e abbia esperienza: È fondamentale scegliere un piercer qualificato e con esperienza nel piercing alla lingua.
  • Firma il modulo di consenso insieme al tuo genitore o tutore legale: Il consenso scritto è spesso richiesto per ottenere un piercing alla lingua per i minori.

L’età consigliata per il piercing alla lingua

Anche se la legge può consentire un piercing alla lingua a partire dai 16 anni con il consenso dei genitori, alcuni esperti raccomandano di aspettare fino ai 18 anni. I motivi includono:

  1. Maggiore maturità e responsabilità: A 18 anni, si è generalmente più maturi e responsabili per prendersi cura del piercing e delle sue possibili complicazioni.
  2. Minor rischio di complicazioni a causa della crescita: La lingua può ancora crescere durante l’adolescenza, aumentando il rischio di complicazioni legate al piercing.
  3. Maggior consapevolezza delle proprie scelte estetiche: A 18 anni, si ha una migliore comprensione delle proprie preferenze estetiche e si è più propensi a fare scelte che si adattino al proprio stile a lungo termine.

Considerazioni importanti prima di fare un piercing alla lingua

Prima di prendere la decisione di fare un piercing alla lingua, è fondamentale valutare diversi fattori:

  • La qualità del piercer e del materiale utilizzato: Scegli un piercer esperto e professionale che utilizzi materiali di alta qualità e sterilizzati.
  • Il tempo di guarigione e i rischi associati: Un piercing alla lingua richiede generalmente tra 4 e 6 settimane per guarire completamente. Durante questo periodo, è possibile sperimentare gonfiore, dolore e difficoltà nel parlare e mangiare. Seguire le istruzioni del piercer per ridurre il rischio di complicazioni.
  • La cura e la pulizia del piercing: È essenziale mantenere il piercing alla lingua pulito e igienizzato per prevenire infezioni. Utilizza soluzioni saline o prodotti specifici per la pulizia dei piercing e evita di toccare il piercing con le mani sporche.
  • Il potenziale impatto sul parlare, mangiare e bere: Un piercing alla lingua può influenzare temporaneamente il parlato e rendere difficile mangiare e bere. È importante essere pronti a gestire questi effetti collaterali durante il periodo di guarigione.

Ricerche e analisi sul piercing alla lingua

Le ricerche sul piercing alla lingua mostrano che, se eseguito correttamente e curato adeguatamente, il rischio di complicazioni è basso. Tuttavia, è fondamentale seguire le istruzioni del piercer per evitare problemi come infezioni e rigetto. Alcune ricerche e analisi indicano che:

  • La maggior parte delle complicazioni deriva da una cattiva igiene o da una mancata aderenza alle istruzioni post-operatorie.
  • La scelta di un piercer professionista e con esperienza riduce significativamente il rischio di complicazioni.
  • Il piercing alla lingua può causare problemi dentali a lungo termine, come l’usura dello smalto o la frattura dei denti, se non si presta attenzione al modo in cui si parla e si mastica.

Conclusione

In sintesi, l’età minima per un piercing alla lingua con il consenso dei genitori è dai 14 anni in su. Una volta raggiunta la maggiore età potrai farlo senza nessun consenso. Ricordati che, però, l’età consigliata è di solito intorno ai 18 anni. Prima di decidere, valuta attentamente i vari fattori e le raccomandazioni dei piercer. Un piercing alla lingua può essere un’esperienza positiva se eseguito e curato correttamente.

Barbara Pandolfo

Barbara Pandolfo

Articoli: 41

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *