Posted on

Gli effetti collaterali del piercing alla lingua: come difendersi?

Piercing lingua effetti collaterali

L’estetica non è tutto, per essere al centro dell’attenzione e rimanere al passo con le mode dei tempi, bisogna distinguersi e stupire con qualcosa di particolare. Il piercing semplice o doppio attrae irresistibilmente, perché concretizza il desiderio di andare oltre, segna il passaggio da una dimensione ancora protetta, fanciullesca a un mondo in cui tutto diventa possibile in una società sempre più sensibile al fascino dell’apparire.

 Non dobbiamo trascurare, però, l’altra faccia nascosta del piercing, quella più in ombra che può creare molti problemi e in alcuni casi, anche se piuttosto rari, può favorire il contagio di alcune gravi malattie, come l’AIDS o l’epatite.

 

Piercing lingua fastidi di lieve entità

Il piercing è un piccolo intervento, ma è comunque un trauma, perché si deve praticare un’incisione con un ago che perfora la lingua per far passare la barretta a cui si salderanno le palline.

Il sanguinamento di solito non è eccessivo e si tampona facilmente con una garza sterile. Se avete un difetto di coagulazione del sangue, rinunciate al piercing, perché il sanguinamento potrebbe diventare imponente e difficile da arrestare.

L’effetto collaterale più fastidioso è sicuramente il gonfiore alla lingua, di solito si risolve tutto nel giro di 4-5 settimane, si ha la sensazione di avere un corpo estraneo in bocca e qualche difficoltà a deglutire. Il dolore si può attenuare con un comune antidolorifico, però bisogna seguire una dieta semiliquida per diversi giorni e rinunciare ai piatti preferiti, per evitare di avvertire dolori lancinanti e di non riuscire a mandare giù neanche un boccone.

Tra gli effetti collaterali piercing questi sono sicuramente i più trascurabili, basta curare l’alimentazione, privilegiando i cibi non troppo caldi e non piccanti e praticare un’igiene orale scrupolosa e quotidiana.

 

 Piercing lingua effetti collaterali gravissimi

Il piercing è un potente veicolo di alterazioni e di infezioni. Non ci si può affidare al primo che capita, solo perché si trova sotto casa o perché è un amico e ha bisogno di guadagnare. Ne va non soltanto della salute, ma addirittura della vita!

Se non si segue il procedimento standard per il piercing e non si utilizzano aghi monouso, il rischio che si corre è molto elevato. Il prezzo del piercing raramente supera i 50/100 euro, non vale la pena rischiare per una somma così irrisoria.

Che cosa dunque potrebbe favorire la comparsa di gravissimi effetti collaterali? Un piercer professionista sostituisce l’ago ogni volta e sterilizza tutti gli strumenti scrupolosamente, ma, a volte, si trascurano questi semplici gesti per pigrizia o anche per risparmiare e allora lo stesso ago può essere utilizzato per due o più persone diverse. Che cosa succederebbe se una persona a cui è stato praticato il piercing fosse affetta da HIV o da epatite B o C? Non basta il semplice lavaggio dell’ago sotto l’acqua corrente per lavare i resti del sangue, per eliminare residui minuscoli ci vuole ben altro! Anche un’invisibile goccia di sangue può trasmettere l’HIV, la sindrome da immunodeficienza acquisita, o altre malattie che si contraggono in seguito al contatto con il sangue, come l’epatite B e C.

Non si tratta di un film di fantascienza, ma di una realtà concreta! Non si può pensare che queste cose succedano solo agli altri, basta una piccola negligenza, per rovinarsi la vita. Un piercing alla lingua non vale una condanna a morte lenta e silenziosa!

Ci sono anche altri casi di malattie gravissime contratte con un piercing improvvisato ed eseguito da ciarlatani. La paralisi buccale può sopraggiungere a causa di diversi fattori, una lesione ai recettori dei centri nervosi può causare un blocco totale o parziale, per cui le normali attività non si possono compiere e si può addirittura arrivare al blocco respiratorio.

Piercing lingua effetti collaterali gravissimi: in generale possiamo dire che i fenomeni di sepsi innescano conseguenze imprevedibili e devastanti, i focolai di infezione si possono diffondere in tutto il corpo fino a diventare del tutto incontrollabili. La setticemia, causata dall’uso improprio di strumenti non sterili porta quasi inevitabilmente a morte sicura.

Pensate che stiamo esagerando? Sono stati registrati alcuni decessi causati, molto probabilmente, da piercing praticati da ciarlatani inesperti. Stiamo parlando di cose serie, della salute di giovani che potrebbero essere nostri figli.

 

Piercing lingua effetti collaterali di media intensità

Il piercing può avere un decorso senza complicazioni, ma in alcuni casi, possono verificarsi problemi che seminano panico tra i piercing lover, le alterazioni del gusto sono abbastanza comuni, ma se perdurano oltre le cinque settimane, bisogna correre subito ai ripari, il piercer potrebbe aver danneggiato la struttura della lingua. Potrebbero esserci anche reazioni allergiche in soggetti particolarmente sensibili, la complicazione più grave potrebbe essere rappresentata dall’edema della glottide, ma di solito questo avviene solo nel piercing uvulare, molto raro perché molto doloroso. Anche una  modesta febbricola dopo il piercing dovrebbe mettere in allarme, in ogni caso, una copertura antibiotica a scopo precauzionale sarà prescritta dal medico di fiducia,

In conclusione, parlare del piercing lingua effetti collaterali ha uno scopo prevalentemente informativo, bisogna conoscere i rischi connessi a una simile pratica. La soluzione per evitare sgradevoli sorprese c’è ed è questa: rivolgersi esclusivamente a professionisti del settore e verificare che ci siano tutte le condizioni igieniche di cui abbiamo parlato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *